Chateau Hostens Picant

PROPRIETÀFamiglia Hostens-Picant

ANNO DI FONDAZIONE1986

VITIGNI COLTIVATIMerlot, Cabernet Franc, Sauvignon, Sémillon e Muscadelle

BOTTIGLIE PRODOTTE


Non si può che rimanere rapiti dal fascino di questa dimora girondina, che in cinque secoli ha avuto solo quattro differenti proprietari. Le origini della tenuta, situata a 24 km ad est di St. Emilion, risalgono al 1460, solo sette anni dopo la fine della Guerra dei Cent’anni. Originariamente chiamato Chȃteau des Granges, all’inizio del XIX secolo è divenuto Chȃteau de Grangeneuve e dal 1990 ha preso il nome degli Hostens-Picant, la famiglia che ne è entrata in possesso nel 1986.
Al loro arrivo, Yves e Nadine Hostens-Picant hanno trovato una tenuta con soli 19 ettari vitati. Nei primi tre anni hanno condotto numerose prove di vinificazione, fino a che si sono convinti dell’eccezionale vocazione dell’azienda, costruendo una nuova cantina ed imbottigliando i loro primi vini nel 1990.
Oggi i vigneti degli Hostens-Picant si estendono per 42 ettari, nei quali maturano uve di assoluta qualità, autentica voce di un terroir del Bordolese un poco “dimenticato” da critici ed appassionati, ma capace di regalare vini davvero grandi ed eccellenti.


AREA GEOGRAFICA

Ti servono informazioni?

Rimani aggiornato su offerte, promozioni e nuovi prodotti


Potrebbero interessarti

Dynamically procrastinate cross-platform scenarios whereas

Chȃteau Hostens-Picant

Chateau Hostens Picant
Rossi